Comunicati





Al via mercoledì 5 agosto Dolce come il Sale

Il Bagno Gildo a Cervia ospita la prima serata dedicata alla storia e alla cultura del Sale
Il cartellone, curato del Parco della Salina di Cervia, prevede incontri gastronomici e la presentazione dei due volumi Dolce come il Sale e In cucina con il Sale Dolce

Cervia. Al via mercoledì 5 agosto alle ore 21.00 “Dolce come il Sale”. Sarà il Bagno Gildo 216 a Cervia ad ospitare la prima cena dedicata al Sale Dolce di Cervia.

L’iniziativa è realizzata dal Parco della Salina di Cervia e propone un format innovativo. L’idea è quella di raccontare, in una serata di degustazione dedicata ai prodotti al sale della Salina di Cervia, la storia, l’identità, il sapore, ma anche i saperi della millenaria storia di Cervia. L’intera avventura di Cervia è legata infatti alla fortuna dell’oro bianco, per questo la piccola città di salinari è stata a lungo contesa dai grandi imperi dell’epoca classica e moderna, passando alternativamente sotto il dominio delle Venezie dei Dogi, poi sotto quello del Papa di Roma, essendo uno dei punti più ambiti dei terreni del Vaticano. Ma anche Napoleone aveva puntato gli occhi su Cervia, così come altri potenti dell’epoca.

Nel corso della serata, oltre alla cena, con prelibate portate preparate sulla Mattonella al Sale dello Chef, verrà presentato il libro Dolce come il Sale. Storia, presente e futuro del Parco della Salina di Cervia e del Sale Dolce. Il volume, edito da Minerva Edizioni, racchiude la storia di Cervia e dalla Salina, ma anche il case history di un prodotto, il Sale Dolce, ormai rinomato nel mondo. Saranno presenti l’autrice del libro, la giornalista e scrittrice Letizia Magnani e il Presidente del Parco della Salina di Cervia, Giuseppe Pomicetti.

Il libro. La prima cosa che si ricorda di Cervia sono i cumuli del sale. La città dell’oro bianco deve il proprio nome alle montagne del sale. Tutta la vita e la storia di Cervia è legata a quella del sale e delle sue saline, le più a nord e le più piccole d’Italia. Oggi il Sale Dolce di Cervia è un marchio e un prodotto riconosciuto in Italia e nel mondo. Questo primo libro, a cui ne seguiranno altri due, In cucina con il Sale Dolce e Sale Dolce e Benessere, racconta la storia del sale, di quello di Cervia e degli altri, ma anche le vicende della città e del suo bene più prezioso, la Salina. Si sofferma sul case history della Società Parco della Salina di Cervia, sul mantenimento dell’ecosistema ed evidenza gli scenari futuri.

Il Parco della Salina di Cervia è la società che dal 2002 gestisce la Salina di Cervia. Si è costituita l’8 dicembre 2002, è una società al 92% pubblica, ma di diritto privato. Sono suoi soci il Comune di Cervia, la Provincia di Ravenna, la Camera di Commercio di Ravenna e le Terme di Cervia. La sua finalità è la valorizzazione ambientale ed ecologica, quindi culturale e turistica della Salina di Cervia. 

Letizia Magnani, giornalista professionista e scrittrice è da alcuni anni la responsabile della comunicazione e dell’ufficio stampa del Parco della Salina di Cervia. Come comunicatrice si occupa di comunicazione enogastronomica, turistica e di marketing territoriale. Per Minerva edizioni ha già pubblicato: Milano Marittima (2012), Milano al Mare. Milano Marittima: 100 anni e il racconto di sogno – special edition Expo 2015 (2015).

Parco della Salina di Cervia
Presidente – Giuseppe Pomicetti
Ufficio Stampa e Comunicazione - Letizia Magnani (letizia.magnani@salinadicervia.it - 348 73141