Comunicati





Ritrovati semi di cereali nel Sale a grana grossa

Cervia. La Società Parco della Salina di Cervia ha deciso di ritirare alcune sue referenze. Si tratta in specifico del lotto contenente “Sale di Cervia grana grossa”, dove sarebbero stati ritrovati corpi estranei, presumibilmente semi di cereali.
La Salina di Cervia ha sospeso momentaneamente la vendita del lotto in oggetto e richiamato le referenze già immesse sul mercato. Sono in corso accertamenti e verifiche che porteranno a capire i motivi del ritrovamento.
“Voglio rassicurare tutti i nostri clienti e gli utenti finali – sottolinea Giuseppe Pomicetti, Presidente del Parco della Salina -. Si tratta di un eccesso di zelo da parte nostra, ma la presenza di corpi esterni in quel lotto di sale va verificata. Stiamo procedendo a fare accertamenti per capire come sia possibile che i semi si siano mischiati al sale e da dove siano potuti provenire. Forse si è trattato di un evento atmosferico di cui non avevamo avuto percezione, come una tromba d’aria che può aver sollevato i cereali da campi relativamente vicini o lontani alla salina. E’ solo un’ipotesi, le valuteremo tutte con attenzione. Intanto in via precauzionale sospendiamo la vendita e richiamiamo il prodotto”.
Il presidente Pomicetti rende noto inoltre che “con l’obiettivo di migliorare sempre più il nostro prodotto, pur lasciando inalterata la sua naturale qualità e le caratteristiche che lo contraddistinguono, stiamo procedendo all’acquisto di selezionatori ottici che ci permettano di eliminare in futuro le impurità, in modo che un episodio come questo non abbia a verificarsi nuovamente”.


Parco della Salina di Cervia
Presidente - Giuseppe Pomicetti
Responsabile Ufficio stampa e comunicazione - Letizia Magnani
letizia.magnani@salinadicervia.it – 348 7314189
www.salinadicervia.it

COMUNICATO STAMPA cereali.doc